Madonna Inn: benvenuti nel regno del kitsch

Stravaganza, eccentricità, in una parola: kitsch. Parliamo del “Madonna Inn”, l’hotel più bizzarro nel quale potrete imbattervi durante i vostri viaggi. La struttura si trova a San Luis de Obispo, in California ed è stata costruita nel 1958 dall’imprenditore Alex Madonna e da sua moglie Phyllis. Fin dal suo aspetto esterno, il Madonna Inn rende esplicita la propria filosofia: l’hotel si presenta con uno strato che riproduce le rocce delle Alpi svizzere, il tutto adornato da uno degli elementi imprescindibili del luogo, il colore rosa.

Le stanze dell’albergo sono ben 110, ognuna con uno stile proprio: potrete imbattervi in una caverna, una cripta di una cattedrale, una tenda indiana, una stanza con tanto di cascata al suo interno e molto altro. Alcune camere sono raggruppate secondo criteri d’affinità: ad esempio le camere “Ren”, “Dez” e “Vous” fanno riferimento al termine francese “Rendezvous”. Un’attrazione particolarmente nota del luogo è il famoso orinatoio scavato nella roccia con tanto di fontana collocato nel bagno degli uomini, molti turisti si fermano al Madonna Inn solo per dare un’occhiata a questa curiosa trovata.

All’interno dell’hotel, ciò che regna sovrano è l’eccesso, il bizzarro, lo stravagante. Tutto è colorato, tutto è fondamentalmente superfluo e quindi – all’interno del Madonna Inn – essenziale. Oltre a questa sua particolarità, la struttura offre in ogni caso i canonici servizi alberghieri: diversi tipi di ristoranti, negozi, un centro benessere, una palestra, una piscina e un grande sala per organizzare congressi. Al Madonna Inn, inoltre, è possibile addirittura sposarsi e organizzare un banchetto per la cerimonia.

L’albergo permette anche di praticare diverse attività all’aria aperta: dall’escursioni a piedi a quelle in mountain bike, fino alla meravigliosa possibilità di sorvolare il territorio circostante a bordo di una mongolfiera.

Il Madonna Inn è uno di quei posti così particolari per cui la migliore descrizione possibile è rappresentata da quella che i vostri occhi sono in grado di dare. Qualora doveste recarvi in California, non perdete l’occasione di pernottare in una delle 110 stanze della struttura

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *